Crisi di ansia

Crisi di ansia: la causa potrebbe essere nei batteri intestinali

Nuove ricerche ipotizzano che alcuni microbi possano influenzare a lunga distanza il cervello

Delle piccole molecole nel cervello potrebbero essere ricettori che permettono ai batteri viscerali di dirottare le emozioni umane.

I batteri che vivono come parte della flora intestinale hanno una influenza specifica sull’umore, causando depressione, crisi di ansia e attacchi di panico ma resta ignota la causa che permette a dei batteri situati nella pancia di controllare in remoto le attività cerebrali.

Nuove ricerche sui roditori rivelano un livello di interazione dei microbi intestinali con il microRNA – molecole che aiutano le cellule a preservare la loro attività gestendo la produzione di proteine – che causa alterazioni nelle regioni cerebrali che regolano l’ansia e che causano crisi di ansia o attacchi di panico.

I risultati, presentati nella rivista “Microbiome”, potrebbero aiutare i ricercatori a sviluppare nuove modalità di trattamento.

Prove sempre più precise rivelano che ” il modo in cui ragioniamo e pensiamo potrebbe essere controllata parzialmente dalla micro flora batterica” come affermato dal co-autore dello studio Gerald Clarke, psichiatra all’Università di Cork. Ad esempio, la presenza o assenza di batteri intestinali influenza la manifestazione di crisi di ansia o stati di ansia – evitare la luce, gli spazi aperti, il contatto.

Clarke e colleghi hanno monitorato gli stati di ansia di topi regolarmente provvisti di batteri intestinali con altri confinati in ambienti sterili e praticamente privi di batteri. La misurazione ha rivelato che in questi ultimi le regioni del cervello che regolano l’ansia – amigdala e corteccia prefrontale – presentavano una sovra-abbondanza di alcuni tipi di microRNA. Una volta esposti alla normale flora batterica, le regioni cerebrali di questi topi hanno raggiunto livelli nuovamente vicini al normale livello di microRNA presente.

I ricercatori hanno esaminato alcuni topi sottoposti ad antibiotici i cui livelli di batteri intestinali era molto basso. I risultati collimano con quelli sopra riportati: l’organismo comincia a produrre in modo più scomposto e organizzato diversi tipi di microRNA che si affollano nell’amigdala e nella corteccia pre-frontale.

“Mi sono positivamente meravigliato di queste scoperte, dato che in pochi ad oggi avevano pensato a correlare il microRNA con crisi o stati di ansia” dice Peter Holzer, neurogastroenterologo all’Universita di Graz in Austria. “Queste scoperte ci condurranno in una nuova era di ricerche a proposito dell’apparato cerebrale e digestivo”.

I ricercatori non sono ancora sicuri di quale sia la correlazione tra batteri e produzione di microRNA. Forse i microbi inviano segnali attraverso il nervo vago. O forse i batteri producono una quantità infinita di un sotto-composto che causa al sistema immunitario di reagire producendo i microRNA in questione.

Se i ricercatori riuscissero a sintonizzare l’assunzione di probiotici in persone afflitte da crisi di ansia con la produzione di microRNA riuscirebbero a trattare diversi disturbi.

Purtroppo, questi risultati sono a termine molto lungo allo stadio attuale delle ricerche.

Nonostante questo, scoperte di questo genere dimostrano una correlazione attestabile tra la variazione di alimentazione e l’asetticità di diversi prodotti che consumiamo al giorno d’oggi e l’aumento di disturbi quali crisi di ansia e attacchi di panico.

Per dirla in breve, è proprio vero che siamo ciò che mangiamo.

Evidenze scientifiche dimostrano che abbiamo risorse interiori capaci di sprigionare energie curative. Bisogna allora conoscere i meccanismi e gli stati mentali per attivarle.

Attraverso questo testo scoprirai come reagire alla “paura della paura”, inizierai quindi già dai primi giorni a sentirti meglio e gradualmente, passo dopo passo, sarai più forte e capace di riprendere il controllo della tua vita.

Nel libro troverai consigli e tecniche frutto di anni di personali tentativi, fatti di vittorie e fallimenti, per liberarti dagli attacchi di panico senza usare farmaci, grazie ad un metodo testato con successo che richiederà appena 7 giorni.

Cosa aspetti? Acquista la tua copia di Via il Panico! e riprendi in mano la tua vita in 7 giorni! CLICCA QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *